SAN PIETRO CELESTINO V

LA PERDONANZA A L'AQUILA

SPIRITUALITA' CELESTINA

Le Costituzioni

 

Nel capitolo generale del 1320 vennero elaborate le costituzioni celestine.

Erano state approvate il 25 marzo 1321 da papa Giovanni XXII con la bolla Solicitudinis pastoralis.

La struttura organizzativa venne modellata su quella degli ordini cistercense e minoritico:

  • al vertice della congregazione, inquadrata nell'Ordine benedettino, era posto l'abate di Santo Spirito di Sulmona;
  • i singoli monasteri erano retti da un priore che, assieme a un delegato per ogni monastero, formavano il capitolo generale che si riuniva ogni tre anni per eleggere il nuovo abate generale.

I regolamenti dei monaci imponevano l'astinenza perpetua dalle carni e la recita del mattutino durante la notte; l'abito dei monaci era costituito da tonaca bianca con scapolare, cappuccio e cocolla neri