SAN PIETRO CELESTINO V

LA PERDONANZA A L'AQUILA

SPIRITUALITA' CELESTINA

Le missioni delle Celestine

Come contemplative non viviamo la missione come inteso nel senso comune.

Più che di "Missioni" si tratta di "Fondazioni di Monasteri".

Le nostre sono fondazioni di Comunità Monastiche con lo scopo di portare lo spirito di Celestino in altre terre.

Non interagiamo con le popolazioni del luogo in modo diretto.

Materialmente arriviamo ad esse attraverso dei laici che ci aiutano e che collaborano con noi.

Non andiamo in giro ad evangelizzare, come l'immaginario collettivo può suggerire.

Il nostro è sempre un aiuto che parte e si fonda sulla contemplazione e sulla preghiera.

E' in Monastero che si svolge la nostra attività: lavoro e preghiera.

Così come avviene in Italia.

Noi fondiamo il Monastero in queste terre e portiamo la nostra presenza.

E le persone vengono da noi.

Quando le persone del luogo bussano alle porte del nostro Monastero, sia a Banqui che a Manila, noi accogliamo, ascoltiamo, confortiamo, facciamo catechismo ai bambini che vengono in Monastero, aiutiamo coloro che vengono da noi chiedendoci aiuti, portiamo i problemi e le vicissitudini nella nostra preghiera per intercedere per loro.

Abbiamo delle opere esterne gestite dai nostri collaboratori (per esempio, l'ospedale pediatrico a Banqui).

Ma noi, in prima persona, siamo in Monastero.

Il nostro fulcro è lì: in Monastero!

La nostra è una carità spirituale, prima ancora che materiale.

A Banqui e a Manila conserviamo il nostro stato di vita contemplativa.

Siamo e restiamo Monache di vita contemplativa, lì come quì, puntando sulla forza di una presenza che, come raggio che splende, irradia su quelle terre la potenza dello Spirito Santo per mezzo della preghiera. della carità. dell'amore.