SAN PIETRO CELESTINO V

LA PERDONANZA A L'AQUILA

SPIRITUALITA' CELESTINA

La Scheda di Professione

 

 

La lettura della Scheda di Professione è uno dei momenti centrali del Rito della Consacrazione Monastica di una Monaca Benedettina Celestina.

La Monaca la legge ad alta voce su invito del celebrante dopo la preghiera litanica.

"Nel nome del Nostro Signore Gesù Cristo. Amen.

“Io, (nome della Monaca) da (nome della città di provenienza), dinanzi a Dio, alla Beata Vergine Maria, al Santo Padre Benedetto, a San Pietro Celestino e a tutti i Santi le cui reliquie sono conservate nel Monastero di San Basilio, faccio voto a Dio per tutta la vita di conversione dei miei costumi, nell'obbedienza, nella castità e nella povertà, e di stabilità secondo la Regola di San Benedetto, gli Statuti e le Dichiarazioni alla Regola delle Monache Benedettine Celestine, alla presenza di Sua Ec.za (nome del Vescovo), Arcivescovo Metropolita di L'Aquila, e di questa assemblea, nelle mani della Rev.ma Madre Margherita, Abbadessa del Monastero San Basilio, la quale, in nome della Chiesa, riceve la mia professione monastica.

In testimonianza di ciò e di questa mia spontanea volontà ho scritto questa mia scheda e l'ho sottoscritta di mia mano."

Terminata la lettura, si reca all'altare e con l'abadessa firma la scheda.

Poi mostra la scheda alla Comunità. 

Messa la Scheda della Professione sull'altare, stando in piedi al centro del presbiterio, la neoprofessa, con le braccia allargate canta per tre volte l'Antifona di Offerta:

"Accoglimi, o Signore, secondo la tua Parola e avrò la vita; non deludermi nella mia speranza."

Il canto viene ripreso dalla Comunità e alla fine si aggiuge il "Gloria".